Con SIMARIA è possibile simulare la qualità dell’aria presente in un’aula scolastica e stampare piani di ventilazione individuali con la prassi di ricambio di aria ottimale per l’aula.

Per la simulazione sono necessari alcuni dati sullo spazio. La procedura del simulatore è guidata passo per passo e alla sua conclusione si otterrà un grafico che rappresenta l’andamento della qualità dell’aria sulla base dei dati inseriti. Provare a modificare i parametri: così facendo, si scoprirà quali cambiamenti della prassi di ricambio di aria ne influenzano la qualità e in che modo.

Si noti che SIMARIA simula sempre la qualità dell’aria presupponendo il rispetto delle otto regole per arieggiare.


Regole per arieggiare (pdf)

Volume dei locali

0

Numero di persone nel locale

Persone

Orario

× 45 min. / × 45 min.

Lezioni

Mattina

Pomeriggio

Orario delle pause

× min. + 1 × min. / × min. + 2 × min.

Pause

Mattina

Pomeriggio

Simulazione della qualità dell’aria

Il grafico sottostante illustra come la qualità dell’aria cambia nel corso della giornata.
Per valutare la qualità dell’aria, si presuppone sempre che la situazione di partenza sia un’aula scolastica perfettamente arieggiata: è importante tenere a mente questa informazione per il proprio piano del ricambio di aria.

Nei campi blu sono indicati valori standard, quindi la durata del ricambio di aria corrisponde sempre a quella delle pause. Per stabilire la qualità dell’aria presente nell’aula scolastica, questi valori preimpostati vanno sostituiti con i dati delle effettive tempistiche. Provare a modificare i valori per simulare gli effetti delle diverse tempistiche del ricambio di aria.

Mattina

Pomeriggio

Mattina

Pomeriggio

Qualità dell’aria durante l’intera giornata scolastica